Home | DE | EN

Escursioni, alpinismo, ciclismo e natura a Kartitsch e dintorni

 

Circondato da imponenti montagne, Kartitsch si trova all'inizio della valle tirolese del Gail nell'Alta Pusteria, tra le Dolomiti e le Alpi Carniche, a 1.350 metri di altezza, sul versante soleggiato delle Alpi.

L'Hotel Monte a Kartitsch è un paradiso per chi desidera rilassarsi e ama la natura e la montagna. Inoltre è un ottimo punto di partenza per diverse escursioni a Kartitsch. Stupendi sentieri escursionistici, laghi cristallini e cime montane offrono ogni giorno grandi opportunità per il tempo libero, in armonia con la natura. Durante le escursioni a Kartitsch, numerosi rifugi rustici invitano alla sosta. L'area offre qualcosa per tutti, dalle escursioni tranquille a Kartitsch e dintorni, alle escursioni montane o alpinistiche alle creste carniche. Attraverso i boschi ombrosi di conifere, fino ai soleggiati altipiani alpini, a piedi o in mountain bike, è possibile ammirare lo stupendo paesaggio. Per gli sportivi in mountain bike, sono disponibili interessanti sentieri, che portano fino alle distese di alta montagna. L'idilliaca pista ciclabile lungo la Drava è un percorso ideale in bicicletta per tutta la famiglia, dove il divertimento è garantito per grandi e piccoli. Questo è ciclismo a Kartitsch nel Tirolo Orientale.

 Tour 1: Escursione al Rifugio Obstanser See Hütte con il cimitero di guerra
Natura e cultura – il percorso perfetto per scopritori attivi
Una cascata che scroscia, una cappella di legno, lo scintillare del lago, un cimitero, a ca. 2.300 m s.l.m.: un highlight dopo l’altro. È davvero un’escursione che vizia con peculiarità naturali come anche storico-culturali, quella che porta al Rifugio Obstanser See Hütte. Partiamo dall’inizio però. Il percorso parte dal centro sportivo e per il tempo di libero di Kartitsch, nel Tirolo Orientale. Lungo la strada forestale, camminate in direzione sud attraverso la fascinosa valle Winkler Tal. Una volta raggiunto il fondovalle con le sue pareti che si ergono ripide a destra e a sinistra, continuate a marciare sulla vecchia mulattiera, i cui tornanti vi porteranno rapidamente verso l’alto, prima che il tracciato sfoci in un sentiero roccioso di montagna e poi nei prati dell’Obstanser Boden. Verde a perdita d’occhio – splendido! Qui è proprio il caso di fare una sosta e rifocillarsi. E di fare una visita alla pittoresca Cappella di Prinz Heinrich, con la sua facciata in legno che riluce al sole e l’antico tetto di scandole. Una volta riprese le forze, procedete in direzione sudest attraverso lo splendido fondovalle, affrontate i tornanti a zig-zag sul fianco nordovest del Rosskopf (Monte Cavallo), per arrivare infine al Rifugio Obstanser See Hütte a 2.304 m d’altezza passando per una depressione pietrosa. Al cimitero di guerra con le sue 12 croci alla memoria per gli Standschützen tirolesi caduti sulla Cima Frugnoni e sulla Cima Vanscuro tra il 1915 e il 1917, arriverete lungo il sentiero che tocca la sponda ovest del lago, in direzione della Sella di Obstans. Al ritorno andate all’inverso sullo stesso percorso dell’andata.

Difficoltà: media
Tempo di percorrenza: 6-6,5 h
Dislivello: 1.030 m
Lunghezza: 12 km
 Tour 2: Kinigat & Pfannspitze
Grande fatica, doppia ricompensa: la conquista di ben due cime!
Perché solo una vetta quando di vette se ne possono scalare due? Per la precisione stiamo parlando del Kinigat con i suoi 2.689 m e della Pfannspitze o Cima Vanscuro (2.678 m). Due giganti di roccia panoramici, che è bellissimo scalare uno dopo l’altro. Si parte da Rauchenbach, piccola frazione del comune di Kartitsch, per la precisione dal parcheggio della Pensione Klammerwirt. Lungo la strada che attraversa prati di un verde carico, seguite la segnaletica “Erschbaumertal - Große Kinigat”. Proseguite attraverso la valle Erschbaumertal fino al fondovalle, poi a sinistra in decisa pendenza, su fino al Rifugio Tscharr, diramazione per la sella Mittersattel e poi per la sella Hintersattel, che si trova a 2.406 m s.l.m. a sud della vetta. Seguendo la segnaletica “Kinigat”, avanzate su un terreno pietroso fino all’inconfondibile gradino ripido che porta in vetta. L’imponente croce di vetta invita ad una sosta meritata. Felicità in vetta allo stato puro! Non è finita qui però. Perché già si sente il richiamo seducente della Pfannspitze – su, su! Scendete di qualche metro sul percorso della salita, prima che prosegua in direzione nordovest, giù alla forcella che sfocia nell’Alta Via delle Alpi Carniche. Seguendo l’Alta Via, procedete lungo il fianco sud del piccolo Kinigat fino alla vetta. La discesa lungo l’Alta Via vi porta alla Sella di Obstans, a destra si scende fino al Rifugio Obstanser See Hütte, poi attraverso l’invitante forcella ci si dirige verso est fino al Rosskopftörl e al Rifugio Tscharr. Da là si prosegue comodamente e si torna a Rauchenbach, lungo il percorso della salita.

Difficoltà: difficile
Tempo di percorrenza: 8-9,5 h
Dislivello: 1.750 m
Lunghezza: 21 km
 Tour 3: Escursione circolare Dorfberg – croce di vetta Golzentipp –
discesa in funivia a Obertilliach e con il bus da Obertilliach di ritorno a Kartitsch
Attraverso prati verdeggianti e baciati dal sole, punteggiati di genziane & Co.
Soleggiata, panoramica, varia: questa avventurosa escursione circolare è parte dell’Alta Via della Gailtal e prende il via dalla piccola località di Sankt Oswald presso Kartitsch. Qui, a 1.364 m s.l.m., vicinissimo alla chiesa dei minatori, a destra dello skilift uno stretto sentiero vi porta su alla stazione a monte, fino al margine del bosco. Una volta usciti dalla boscaglia fitta ed ombrosa, vi si offre un’autentica vista panoramica sulla montagna che domina il paese di Kartitsch: il Dorfberg, alto 2.115 m, è bene in vista e dista appena tre quarti d’ora o poco più. Arrivati in cima, vi godrete un panorama che lascia senza fiato. Impossibile da non vedere: l’imponente Kinigat, che cattura tutti gli sguardi e si staglia fiero a sud. Attraverso dolci colline erbose, in posizione panoramica e baciata dal sole, continuate la vostra escursione lungo l’Alta Via della Gailtal, passando per il Pfanneck e poi su in leggera salita fino alla croce di vetta del Golzentipp (2.317 m), visibile in tutta la zona circostante. In direzione sudest, questa escursione circolare vi porta poi più in basso alla Malga Conny Alm (2.050 m), che accoglie gli escursionisti con piatti tradizionali e squisiti dolci fatti in casa. Da qui si scende a valle con la funivia del Golzentipp, fino ad Obertilliach, e da là si torna comodamente in bus fino a Kartitsch.

Difficoltà: media
Tempo di percorrenza: 5,5-6 h
Dislivello: 1.100 m
Lunghezza: 13 km

Kartitsch è anche un punto di partenza ideale per numerose escursioni. La vicinanza con l'Italia e il Sud Tirolo (12 km), con le sue famosissime Dolomiti e le Tre Cime di Lavaredo (patrimonio mondiale dell'UNESCO) è perfetta per un'esperienza di vacanza oltre confine.

Benvenuti a Kartitsch, una delle più belle regioni turistiche dell'Austria!

Natura a Kartitsch e dintorni Kartitsch nel Tirolo Orientale Laghi cristallini e cime montane Estate a Kartitsch

 

Aparthotel Garni Monte

Famiglia Herrnegger
A-9941 Kartitsch, 45
Dolomiti - Tirolo dell'Est - Austria
Tel. 0043 (4848) 5438 - Fax 0043 (4848) 543819
E-Mail: info@hotelmonte.at
Part. IVA: ATU61317569

Sitemap
Editoria

Richiesta express:

Invia una richiesta non impegnativa:

Arrivo
Partenza
Persone
E-Mail
 

Webcam

 SiMedia.com
Recensioni su HolidaycheckRecensioni su Tripadvisor
Vacanze in Tirolo dell'EstVillaggi dell'alpinismo